Il paese delle ricevitorie

Mi chiedo, in ambito sportivo, di che cosa ci sia di più brutto di una partita falsata. Penso al caliente derby pugliese Bari Lecce del 15 maggio 2011. I padroni di casa quasi spacciati devono giocare “alla morte” per posticipare una retrocessione quasi scontata ma sopratutto devono giocare per un pubblico che, dopo una stagione di sofferenze sportive, chiede ai suoi beniamini di fermare la corsa verso la salvezza degli odiati cugini salentini. Finirà 2a0 per gli ospiti con il Bari in B e il Lecce virtualmente salvo.

Qualche mese dopo si scopre i giocatori del Bari si sono venduti la partita e che, di conseguenza, il Lecce si è comprato la salvezza. Si tratta solo di un episodio di un agire comune che non risparmia nessuna latitudine del belpaese. Da nord a sud si  “scopre” che la compravendita di partite fra “addetti ai lavori” è comune almeno quanto quella di calciatori come durante il calciomercato. Ci si aspetta indignazione invece vediamo marce di solidarietà, lacrime di coccodrillo, scuse futili e incatenamenti davanti a tribunali. Ascoltiamo dirigenti di importanti società parlare di “caccia alle streghe”, sparare a zero sulla magistratura sportiva e citare paragoni alquanto improbabili.

Da fuori potrebbe sembrare che a noi italiani piace essere presi per i fondelli, non sono dai nostri politici, ma pure dai nostri calciatori. Un “pensatore” del calibro di Gianluigi Buffon, portiere della Juventus e della Nazionale Italiana, ha parlato di “meglio due feriti che un morto” in riferimento alle combine di partite. In effetti da uno che ha un conto aperto di 1 milione e mezzo di euro con una ricevitoria di Parma forse non era lecito aspettarsi che queste dichiarazioni…ma dal padre di famiglia, dall’italiano medio, che dedica ore e denaro prezioso per seguire la propria squadra del cuore, un minimo di indignazione forse sarebbe stata salutare.

Calciopoli è finita in un bicchier d’acqua perchè la B per la Juve è stata come una caramella mentre i punti di penalizzazione a Milan e compagnia bella solletico. Calciopoli 2 si sta rivelando ancora più una farsa con squalifiche ridicole e penalizzazioni insignficanti. “Scommettiamo che” arriveremo a Calciopoli 3….

Nico

 

p.s. Antonio Conte in galera oleeeeeeeeeeee

Annunci

~ di niccoloquerci su agosto 23, 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: